Dellaplane

“La vita e nient’altro” di un formatore ICT cinefilo e radiofilo, sotto lo sguardo di Balengo e Bamboulot

Archivio per la categoria 'Radio Days'

Thank God, It’s Friday

Negli spot dell’Agip, si continua la raccolta di punti con in palio miglia Alitalia.

Ma Federico Bernocchi, durante Dispenser, questa sera, si rendeva conto che per 20 minuti c’è stato silenzio assoluto prima e canzoni non proprio nello stile della trasmissione?

Federico Bernocchi a Dispenser

Federico Bernocchi a Dispenser

Il mio contributo alla questione lupini, o, meglio dell’Ipercoop di Beinasco (Torino); personalmente opterei per la soluzione leguminosa.

Lupini - e pure grossi - all'Ipercoop di Beinasco (Torino)

Lupini - e pure grossi -

Perché a TV7 del TG1, il “Ministro ombra del lavoro” è in camicia e cravatta come il conduttore della discussione Gianni Riotta? E perchè il “Ministro di molte cose, tra cui il lavoro” Sacconi è in giacca e cravatta mentre è in collegamento da quella che sembra una sauna finlandese?

Due passi avanti ed uno indietro per il recupero

(Il recupero di Radio Due su “quelle” che sono passate davanti, almeno secondo Audiradio)

Al posto di “Chat” con Kabir Bedi ora c’è Matteo Caccia. Non ho ancora sentito il podcast, ma vado sulla fiducia.

Dispenser dura mezza ora in più, Costantino della Gherardesca si conferma all’altezza della tradizione del programma.

Purtroppo non solo 610 è stato confermato, ma c’è “un meglio di…” la domenica mattina…

P.S. Se leggendo il titolo qualcuno avesse pensato al PD, non mi sembra ci siano segnali significativi, in attesa delle prossime rilevazioni.